TUMORE METASTATICO AL RENE

TUMORE METASTATICO AL RENE

Dott. Bordier e Monzon

Bordier, un biologo a Guantanamo, ha iniziato ad utilizzare il veleno dello scorpione blu originario di Cuba, nei primi anni `80,  sperimentandolo su topi e cani. Molti guaritori usano le tossine di ragni e serpenti per curare una vasta gamma di disturbi. Bordier molto presto scoprì che i topi e i cani reagivano al preparato di veleno diluito.“ ……è  stato notevole avere la possibilità di vedere che i loro tumori sono stati ridotti drasticamente con il trattamento continuo…”.

Si interessò quindi Monzon, che stava prestando attenzione su chi avesse da dire cose incoraggianti su possibili rimedi, a prescindere da chi lo diceva e da dove viveva, perché sua figlia di 15 anni stava nelle fasi finali di cancro pancreatico, pur essendo stata trattata con radioterapia e chemioterapia per quattro anni, il tumore si era diffuso al fegato e l`intestino. Come molte delle persone che si riuniscono oggi presso la porta di casa sua, Monzón ha viaggiato per grandi distanze in cerca di una cura miracolosa di aveva solo sentito parlare.Dopo aver incontrato Bordier, che fino ad allora non aveva mai testato la soluzione in esseri umani, Monzon gli chiese di darne un po` a sua figlia Niurys.Mese dopo mese, Monzon ha viaggiato per 14 ore ogni volta che Niurys ha avuto bisogno della tossina. Nel 1993, questo tipo di viaggio è stato solo per coloro che erano veramente disperate. Tre anni dopo aver posto termine alle sovvenzioni sovietiche, Cuba era sotto un draconiano razionamento della benzina. "Non era raro che uno è ritardato di due o tre giorni per arrivare qui ", dice Orlando. Tuttavia, qualcosa ha funzionato.Il recupero della figlia di Monzón fu così sorprendente, che amici e vicini di casa e stranieri ha cominciato a chiedere informazioni a  Monzon,  pregandolo di portare anche a il veleno dello scorpione.

Monzon li ha sempre soddisfatti.

Anche se gli scorpioni si riproducono prodigiosamente ( tra 35 e 70 cuccioli), la produzione del veleno è lenta ed estremamente minimale. Per gli scorpioni non si può effettuare la "mungitura", finché non raggiungono un anno di vita, per produrre una sola goccia di veleno ogni venti giorni. Bordier ha deciso improvvisamente che aveva bisogno di ampliare la disponibilità. Ha dato parecchi scorpioni a Monzon per definire il suo allevamento e centro di guarigione. Per molti anni fu un’operazione composta solo da due uomini:  Bordier a Guantanamo e  Monzón a Jagüey Grande. Anche se inizialmente sono stati respinti dalle autorità mediche non possono permettere di vanificare i loro tentativi. Hanno lasciato distribuire la tossina e hanno continuato le loro ricerche, tenendo traccia della salute dei loro pazienti.

"Nella mia esperienza…” dice Monzon, “..il 15% delle persone venute da me che soffrono di cancro in fase terminale, con pochissime possibilità di essere curate, il veleno  li aiuta a sentirsi meglio, ed hanno una vita più sopportabile ". Secondo Monzon, dell’85% restante, il 30%, secondo le statistiche è andato in remissione e l`altro 55%, anche se non è guarito, ha sentito il miglioramento e vissuto più a lungo.

 Cuba negli ultimi 15 anni, costretta a badare a se stessa dopo che l`Unione Sovietica è diventata la non-comunista Russia di oggi, è riuscita a sviluppare una gigantesca industria nel settore delle biotecnologie.Oggi fornisce tutti i tipi di farmaci, tra cui il vaccino per la meningite, a più di 30 paesi. Le sue ricerche scientifiche e lo sviluppo di un vaccino per il cancro del polmone e altri tipi di tumore.